Articoli

Salone Nautico di Puglia a Brindisi

Il Sottosegretario di Stato alle Infrastrutture On.le Umberto Del Basso De Caro e il vicepresidente della Giunta regionale di Puglia Loredana Capone alla presenza delle Autorità civili e militari, hanno tagliato il nastro della dodicesima edizione del “Salone Nautico di Puglia”. Il Salone Nautico di Puglia, meglio noto come Snim, ormai punto di riferimento per espositori e visitatori, è in programma dal 30 aprile al 4 maggio 2014, sul Lungomare Regina Margherita di Brindisi. La storia di questi anni restituisce numeri importanti e di successo con una presenza media di circa 120 aziende e oltre 20.000 visitatori. Snim si colloca nella bellissima area del Salento che esprime al massimo i valori della Puglia in termini di risorse naturali propedeutiche al Diporto Nautico, un territorio che in misura sempre crescente è considerato una delle mete turistiche internazionali di maggior appeal per un turismo consapevole e con buona capacità di spesa. Il Salone nautico brindisino ha dimostrato di poter cogliere la grande opportunità della posizione geografica di Porta verso l’Oriente che si affaccia sui Balcani aggregando intorno a sé il sostegno di tutte le istituzioni locali e soprattutto della Regione Puglia che attraverso la creazione e lo sviluppo del Distretto regionale della Nautica intende dare un forte impulso alla crescita del settore. In questo quadro, proprio la città di Brindisi mostra tutte le proprie importanti eccellenze a cominciare dal porto interno, teatro della manifestazione, per rilanciare i programmi di sviluppo che proprio nel porto e nel mare hanno l’elemento cardine. Snim è un’ occasione da non perdere perché è una manifestazione fieristica che si caratterizza come un insieme di elementi settoriali che integrano le tante risorse strutturali, economiche, sociali, culturali del territorio ponendosi come riferimento poliedrico in una ben determinata interrelazione non solo col proprio hinterland nazionale ma, soprattutto valorizzando la sua strategica posizione geografica, con il bacino marittimo-turistico che interessa Slovenia, Croazia, Montenegro, Albania, Grecia, Malta e Turchia.

Brindisi, 30 Aprile 2014

 

 

capitanerialegambientelogo mediamorfosiunpli