Articoli

BANDI OSPITALITÀ - GAL

Riaperti i bandi pubblici destinati ad imprese e start up della Terra d’Arneo e relativi agli interventi 2.3 “Ospitalità Sostenibile” e 3.2 “Prodotti e servizi del Parco della Qualità Rurale”. La decisione, acquisita dal Consiglio di Amministrazione nella seduta del 10 gennaio u.s. e successivamente pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 7 del 16-01-2020, risponde alla necessità di aumentare la platea dei potenziali beneficiari e garantire l’impegno di tutte le risorse disponibili.

 

La nuova scadenza è fissata al 16 marzo 2020. 

 

 

 

I bandi, rivolti a micro imprese e start up facenti parte dei Comuni del GAL Terra d’Arneo (Alezio, Campi Salentina, Carmiano, Copertino, Galatone, Gallipoli, Guagnano, Nardò, Leverano, Porto Cesareo, Salice Salentino e Veglie) riguardano il sostegno ad attività di servizi per migliorare l’organizzazione del sistema produttivo locale, l’attrattività del territorio, favorendo una maggiore qualificazione dell’esperienza turistica all’interno del Parco della Qualità Rurale Terra d’Arneo per l’intervento 2.3 “Ospitalità sostenibile” ed attività legate alla produzione di beni e servizi nel campo delle attività extra-agricole, finalizzate alla salvaguardia e alla valorizzazione delle tipicità locali per l’intervento 3.2 “Prodotti e servizi del Parco della Qualità Rurale”.

 

L’avviso a cui far riferimento, riaperto con procedura “stop and go” ed i relativi allegati, fanno riferimento al Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 61 del 06-06-2019, e sono consultabili sul sito web del GAL Terra d’Arneo (www.terradarneo.it) nella sezione Bandi e Avvisi. 

 

Si ricorda che ciascuna impresa dovrà verificare l’ammissibilità alla partecipazione consultando i codici ATECO presenti all’interno del nuovo allegato M.

Tutte le informazioni utili a presentare i progetti potranno essere richieste presso la sede del GAL Terra d’Arneo, in via Mameli 9 a Veglie (Le), previo appuntamento.

 

Veglie, 10 febbraio 2020

 

 

capitanerialegambientelogo mediamorfosiunpli