ATTENTATO ALL’AMBIENTE A SANT’ISIDORO: LA GUARDIA COSTIERA SEQUESTRA 4 CHILOGRAMMI DI DATTERI DI MARE

datteri

Questa mattina i militari della Guardia Costiera di Gallipoli unitamente a quelli dell’Ufficio locale marittimo di Torre Cesarea, nell’ambito dei consueti controlli in collaborazione con il personale dell’Area Marina Protetta di Porto Cesareo, hanno rinvenuto, all’interno di un secchio di plastica, occultato nel terreno antistante lo scivolo pubblico di Sant’Isidoro nel Comune di Nardò, 4 chilogrammi di datteri di mare (Lithophaga lithophaga).

Verosimilmente, i pescatori di frodo, accortisi dell’arrivo dei militari, sono stati costretti ad abbandonare il pescato e fuggire, per evitare di incorrere nelle gravi ripercussioni penali indirizzate a chi non ottempera al divieto di pesca.

Informata del rinvenimento, l’Autorità Giudiziaria ha convalidato il sequestro dei datteri, che a seguito del nulla osta del medico veterinario sono stati distrutti.

I reati in cui incorre chi viene sorpreso a pescare datteri di mare sono “asportazione di specie marine protette per i quali ne è totalmente vietata la cattura, la detenzione e la commercializzazione oltre che di danneggiamento della scogliera interessata e deturpamento di bellezze naturali”.

La pesca di questi molluschi ha un altissimo potenziale distruttivo: la cattura, infatti, avviene martellando e frantumando le scogliere nel cui interno questa specie risiede.

L’attività è frutto di un continuo e costante monitoraggio del litorale del Compartimento Marittimo di Gallipoli ed è tesa ad aumentare la sensibilità verso questa problematica così dannosa per l’ambiente marino, in modo da ridurre la domanda che è la causa foraggiante di questo tipo di reato.

Gallipoli, 09/11/2018

CAPITANERIA DI PORTO-GUARDIA COSTIERA

GALLIPOLI

NEWS

L’Associazione Puglia&Mare presenta l’ottava edizione della “Settimana della Cultura del Mare” evento di marketing territoriale, turistico e culturale – organizzato con il Comune di Gallipoli  e lo SPORTELLO PESCA del GAL Terre d’Arneo – che...
Una mostra in memoria di Predrag Matvejević a cura di Rita Auriemma e Luigi De Luca Inaugurata, presso l’Aeroporto del Salento, Brindisi, la mostra sull’archeologia subacquea del Salento: la narrazione di una terra di approdi e di partenze, come ricorda...
Evento conclusivo, venerdì 14 giugno a Brindisi, della seconda edizione di “Mare d’inchiostro”, il Festival della letteratura del mare ideato da Nicolò Carnimeo (nella foto) e Fabio Pozzo e realizzato dall’associazione culturale “Vedetta sul...
È dal Mare che dovremmo ripartire per immaginare una valida opportunità di rilancio del territorio: una risorsa da tutelare oltre che la migliore scommessa sul nostro futuro in termini di opportunità di formazione, lavoro e crescita dell’economia blu. Di...
Operazione di soccorso della guardia costiera, l’altra mattina, in favore d’uno yacht francese di 18 metri con 2due persone a bordo e il motore in avaria. La richiesta d’intervento è giunta alla sala operativa della capitaneria di porto di Gallipoli...
Partita da Bari alle 18.30 del 25 aprile, alla volta delle Bocche del Cattaro per 105 miglia. Vento da sud tra i 12 ai 16 nodi con bordo apparentemente unico, in realtà strategicamente, calcolato per anticipare le tendenze di rotazione del vento, per...
E’ diventato Accademico Aggregato dei Georgofili A Palazzo Vecchio di Firenze, storica sede dell’Accademia dei Georgofili, è stata conferita a Cosimo Durante – Presidente del GAL Terra d’Arneo – la nomina di Accademico Aggregato. Il prestigioso...
Domani, 22 febbraio 2019, Gallipoli ricorderà il concittadino Vittore Fiore, nel ventennale della morte. L’evento - intitolato “Ero nato sui mari del tonno” - è in programma alle ore 18 nella biblioteca civica Sant’Angelo (centro storico), organizzato...
Questa mattina i militari della Guardia Costiera di Gallipoli unitamente a quelli dell’Ufficio locale marittimo di Torre Cesarea, nell’ambito dei consueti controlli in collaborazione con il personale dell’Area Marina Protetta di Porto Cesareo, hanno...
Ha fatto tappa in Salento Janus River, l’82enne ciclo-viaggiatore nato in Siberia da padre polacco e madre russa, che dal 1999 è impegnato nel giro del mondo e - per mettere subito le cose in chiaro - non ha intenzione di appendere la bici al chiodo...

capitanerialegambientelogo mediamorfosiunpli