RITORNA A GALLIPOLI “DINGHY IN FESTA”.

dinghy

Come celebrare nel miglior modo possibile la Prima Giornata Nazionale del Mare? Metti insieme giovani alunni dell’Istituto Nautico Vespucci di Gallipoli assieme ai professori, scegli una barca a vela, meglio se una deriva dalle dimensioni contenute in legno e dalle forme classiche, coinvolgi il più famoso Maestro d’Ascia per la costruzione di questa deriva, chiedi alla più ispirata e sensibile acquarellista nel panorama internazionale, aggiungi acqua del mare di Gallipoli e chiudi gli occhi, si sta per avverare un sogno.

Dinghy In Festa, con la sua anteprima svoltasi a Gallipoli al Bellavista Club di Caroli Hotels l’11 aprile, ha annunciato un fitto programma di iniziative che si terranno a partire dal mese di ottobre quando, con l’aiuto di Antonio Magno, Maestro d’Ascia gallipolino, la direzione di Daniele Riva titolare dell’omonimo cantiere, una tradizione che affonda le proprie radici già alla fine del Settecento, un numero elevato di imbarcazioni in legno costruite negli ultimi decenni, sia a vela che a motore e innumerevoli restauri e recuperi di scafi tradizionali, si darà vita alla costruzione di un Dinghy 12’ Classico con la partecipazione attiva degli alunni del Nautico Vespucci. L’evento è organizzato dal Club Velico Ecoresort Le Sirenè in partnership con Caroli Hotels.

Un’operazione che punta al ripopolamento della flotta Dinghy salentina non può che iniziare un un’azione dal forte valore simbolico. Avvicinare i giovani alla vela, attraverso il loro coinvolgimento qualificato alla costruzione: dal 2016, infatti, il Vespucci ha inserito il corso in “Costruzione Navale”.

La vela è uno sport ricco di tradizione e storia e nello stesso tempo presenta caratteristiche e valori perfettamente allineati ai mega trend attuali: ecologia, tecnologia, risparmio energetico, libertà e socialità sono alcune tra le tematiche principalmente trattate/vissute. In questi anni lo sport della vela si è rivelato un veicolo di comunicazione vincente. Gli ultimi eventi organizzati su territorio nazionale ed internazionale hanno rafforzato ancor di più la convinzione che la vela è in grado di attirare l'attenzione ma soprattutto di suscitare emozioni in un pubblico vastissimo. InDINGHY CLASSICO è un evento che coniuga sport, formazione e turismo, una grande festa che vede protagonista - a Gallipoli e nei territori circostanti in Salento – il Dinghy 12’ Classico.

Divenuto nel 1919 la prima “International Class One Design”, venne scelto quale classe olimpica per i giochi del 1920 (Anversa) e del 1928 (Amsterdam). Dopo la crisi degli anni sessanta, nel ‘69 viene fondata l'Associazione Italiana Classe Dinghy 12’ e da allora l'incremento degli armatori e dei regatanti è stato continuo. Dal 2002 la piccola deriva lunga 3,65 mt è l’attrice principale del circuito a lei dedicato: il Trofeo “Nazionale” Dinghy 12’ Classico, imperdibile appuntamento per tutti gli armatori.

Il Classico dello yachting: il Dinghy 12’ di legno lavorato a mano e tagliato con le moderne tecnologie, sintesi di tradizione ed innovazione o ancora fatto di legno rinato, dopo un sapiente restauro nel rispetto assoluto della tecnica d’antan, rappresenta un connubio tra perizia navale, la costruzione a Clincker è un unicum per le derive monotipo, design e cultura marinaresca.

Il Dinghy foriero di valori altamente percettibili e contemporanei sarà il protagonista, quindi, di una Kermesse che si terrà nel mese di ottobre 2018 a Gallipoli che vedrà coinvolti, appunto, gli alunni degli Istituti Nautici che potranno incontrare Daniele Riva, titolare dell’omonimo cantiere, una tradizione che affonda le proprie radici già alla fine del Settecento, un numero elevato di imbarcazioni in legno costruite negli ultimi decenni, sia a vela che a motore, innumerevoli restauri e recuperi di scafi tradizionali, paladino di un certo modo di vivere il mare e la navigazione. È il Cantiere Ernesto Riva del Lago di Como guidato da Daniele, ampia sede di Maslianico, accanto a Cernobbio che comprende sia la falegnameria che la zona riservata al rimessaggio.

Obiettivo del progetto è cadenzare appuntamenti lungo l’anno scolastico per vita ad un Dinghy 12’ Classico, partendo dai piani costruttivi, con il lavoro degli alunni sotto la direzione di Daniele Riva in collaborazione con il maestro d’ascia gallipolino Antonio Magno. Saranno tre gli appuntamenti decisi dai tempi costruttivi della deriva all’interno dei quali si terranno momenti di sport, con regate a match race e attività culturali con la presenza di Emanuela Tenti, trevigiana di nascita e genovese di adozione. È una tra le più affermate e apprezzate pittrici acquerelliste di barche d’epoca. Appassionata di disegno fin da bambina, dalla fine degli anni Novanta si è conquistata un posto d’onore nel mondo della marineria tradizionale. Sono numerosi i raduni e le manifestazioni dei Dinghy Classici alle quali ha partecipato dove si è ispirata per realizzare innumerevoli dipinti spesso commissionati dagli stessi armatori. Energia, sorriso, passione e creatività, questi i tratti distintivi di un’artista talentuosa e determinata a corollario dei momenti di formazione e sport.

Gallipoli, 20 giugno 2028

ATTILIO PALMA

Ufficio stampa Caroli Hotels

NEWS

Questa mattina i militari della Guardia Costiera di Gallipoli unitamente a quelli dell’Ufficio locale marittimo di Torre Cesarea, nell’ambito dei consueti controlli in collaborazione con il personale dell’Area Marina Protetta di Porto Cesareo, hanno...
Ha fatto tappa in Salento Janus River, l’82enne ciclo-viaggiatore nato in Siberia da padre polacco e madre russa, che dal 1999 è impegnato nel giro del mondo e - per mettere subito le cose in chiaro - non ha intenzione di appendere la bici al chiodo...
Nella sala del Comune di Ugento 35 sindaci salentini hanno firmato il 30 ottobre scorso la convenzione per la costituzione della Destinazione Sud Salento (Ex art 30 del T.U.E.L.). Un percorso che viene da lontano e ha richiesto un anno e mezzo di...
Gran risultato alla 50ma Rolex Middle Sea Race 2018 di Verve-Camer, l’imbarcazione salentina che ha partecipato alla prestigiosa gara velica con il guidone del Club Velico Ecoresort Le Sirenè, conseguendo un risultato eccezionale. In presenza di ben...
Cinque giorni intensi di studi, approfondimenti e riflessioni per un’unica Strategia di Sviluppo Locale che punti alla valorizzazione della pesca sostenibile e su quanto può offrire il mare a sostegno della nostra economia. Prima a Cetara ed Amalfi i...
Il GAL Terra d’Arneo partner di Federparchi Italia e Coordinamento pesca dell’Alleanza delle Cooperative Italiane nell’avvio di un tavolo di confronto permanente che si svolgerà a Porto Cesareo (Le) nel corso del Seminario dal titolo “La pesca...
E' ormai dal secolo scorso che Gallipoli reagisce all'autunno che arriva con una manifestazione che esprime tutto il suo amore per il mare: anche quest'anno il Trofeo del Rivellino, regata velica organizzata dalla Lega Navale Italiana Sezione di...
Arrivano a strettissimo giro i primi positivi effetti dell’emendamento sull’interpretazione autentica dell’art. 14 della Legge regionale n.17 del 2015. Una modifica normativa, fortemente voluta da Federbalneari, che ha portato al dissequestro di...
Al via nell’Area Marina Protetta Porto Cesareo, la quarta edizione dello stage internazionale di apnea, in programma da venerdì 6 a domenica 9 settembre prossimi. Docente d’eccezione e di livello assoluto sarà il pluriprimatista mondiale di apnea...
Il repentino mutamento delle condizioni meteomarine con forti raffiche di vento,visibilità ridotta e improvviso aumento del moto ondoso che si sono verificate in questi giorni, ha causato diversi disagi a natanti e bagnanti sul lato adriatico e su...

capitanerialegambientelogo mediamorfosiunpli