Articoli

SINERGIA SALVAVITA PER UNA “CARETTA CARETTA” A GALLIPOLI.

testuggine

Una tartaruga marina “Caretta caretta” è stata salvata, grazie alla sinergica collaborazione tra guardia costiera di Gallipoli e pescatori locali. I quali, malgrado le piccole dimensioni del giovane esemplare, si sono accorti che si trovava in evidente difficoltà ed hanno avuto la sensibilità di fermare il peschereccio, issarlo a bordo e portarlo in capitaneria di porto. I militari, verificato che la testuggine era ferita da un amo conficcato in gola - che, insieme con la plastica ingerita che blocca l’intestino, è una delle più frequenti cause di morte delle testuggini - hanno effettuato un trasporto d’urgenza a Calimera, dove l’hanno affidata alle cure del Crtm-Centro recupero tartarughe marine.

Gallipoli, 6 giugno 2018

LA REDAZIONE

capitanerialegambientelogo mediamorfosiunpli