Articoli

BANDO DI REGATA - GIRO DI PUGLIA A VELA - XV COPPA DEL SALENTO - Gallipoli 27 Aprile - 1 Maggio 2014

1 – Organizzazione

GRUPPO DILETTANTISTICO VELA - LNI Gallipoli

Riviera C. Colombo, 3 - 73014 Gallipoli -Tel./Fax 0833 261041

Sede Nautica “Rivellino” – tel. 0833 264301
E-mail: -   Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  


2 - Località e data delle regate

Le regate si svolgeranno a Gallipoli secondo il seguente programma:

  • 26 Aprile dalle ore 15,00 alle ore 19,00: Controlli di Stazza – iscrizioni;
  • 27 Aprile 2014  presso LNI Gallipoli alle ore 08,00: Iscrizioni, alle ore 09,00: Breafing, alle ore 09,30: segnale di avviso Regata costiera
  • 1 Maggio 2014 presso LNI Gallipoli alle ore 10,00: segnale di avviso Regata costiera o su boe.

La classifica complessiva delle prove disputate di ogni giornata sarà valida come tappa del XX Giro di Puglia 2014.

Il segnale d’avviso per la prima delle prove in programma sarà dato alle ore 9,30 di Domenica 27 Aprile 2013. Saranno corse due prove su boe, senza prova di scarto.

3 - Regolamenti

Le regate saranno disputate applicando i seguenti regolamenti in vigore:

a) Le “regole” come definite nel Regolamento di Regata ISAF e corsivi FIV vigenti;

b) Normativa Federale per la Vela d’Altura 2014;

c) Regolamento e Regulations ORC 2014;

d) Regolamento del Giro di Puglia 2014;

e) Campionato In Solitario di Vela d’Altura;

f) Campionato Lui & Lei di Vela d’ Altura;

g) Campionato X2 di Vela d’ Altura.

i) Prescrizioni Speciali per l’Altura per le regate di 3ª categoria, con obbligo d’apparato radio VHF, con canale 16 e 72 e della zattera autogonfiabile;

l) Il bando, le Istruzioni di Regata e le successive eventuali modifiche e/o comunicati del Comitato di Regata o Giuria.

4 - Ammissione

Sono ammesse a partecipare tutte le imbarcazioni con lunghezza prevista nel regolamento del XX giro di Puglia e nel Regolamento del Campionato in solitario, Lui e Lei, X2 , in possesso di un regolare certificato di stazza ORC International o ORC Club 2013. I concorrenti dovranno essere in regola con il tesseramento F.I.V. e le relative prescrizioni sanitarie. Le imbarcazioni partecipanti dovranno essere coperte da una congrua Assicurazione RCT, massimale minimo € 1.000.000,00 come da normativa FIV 2014.

5 - Iscrizioni

Le iscrizioni dovranno pervenire alla Segreteria della Lega Navale Italiana Sez. di Gallipoli - Riviera C. Colombo, 3 – 73014 Gallipoli - tel./fax: +39 0833261041 e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro il giorno 26 Aprile e perfezionate entro le ore 9.00 del giorno 27 Aprile 2014.La tassa d’iscrizione è di € 100,00 per le imbarcazioni in possesso di certificato ORC e di €. 50 per le imbarcazioni iscritte in classe libera. Le iscrizioni effettuate oltre la data del 27 Aprile saranno accettatecon una sopratassa pari al 30% e non godranno dell’ospitalità gratuita per l’ormeggio.

6 – Equipaggio

L’elenco dei singoli componenti l’equipaggio contenente nome, cognome, peso e numero di tessera FIV vidimata per la parte sanitaria e valida per l’anno in corso dovrà essere consegnata alla segreteria della Regata entro le ore 19.00 del 26 Aprile 2014.L’iscrizione in classe libera dovrà essere corredata dalla tessera FIV dell’armatore.Le eventuali variazioni nella composizione iniziale dell’equipaggio potranno essere effettuate dietro autorizzazione scritta del Comitato di Regata, almeno 2 ore prima dell’orario di partenza.

7 - Premi

Coppe e targhe al vincitore dell’eventuale altro raggruppamento, al primo armatore timoniere, al 2° e 3° classificato di ogni raggruppamento, ecc.

Altri premi saranno comunicati prima della partenza della prima prova.

8 - Controlli di Stazza

Gli armatori o le persone delegate dagli stessi, in conformità con quanto disposto dalla regola I.S.A.F. 78, hanno l’obbligo di verificare e mantenere la propria imbarcazione conforme, in ogni e qualsiasi sua parte, ai certificati di stazza che hanno presentato all’atto dell’iscrizione ed in base ai quali regatano. Tutte le imbarcazioni dovranno essere disponibili presso il posto d’ormeggio assegnato per i controlli di stazza che avverranno come da programma. Ulteriori controlli potranno essere effettuati prima, durante o dopo le regate. Proteste di stazza saranno ammesse solo fino a due ore dopo la pubblicazione dell’elenco dei rating finali.

9 - Istruzioni di Regata

Le Istruzioni di Regata saranno consegnate ai concorrenti, previo integrale adempimento delle formalità d’iscrizione a partire dalle ore 9.00 del 27 Aprile 2014.

10 - Controlli preliminari

Tutte le imbarcazioni dovranno essere disponibili per i controlli preliminari di stazza negli spazi messi a disposizione dal Comitato Organizzatore dalle ore 15.00 del 26 Aprile 2014. 11 – Classifiche e punteggio

Secondo la normativa per la vela d’altura 2014:

Le Classi ORC verranno create laddove vi siano più di tre imbarcazioni iscritte per ogni classe di appartenenza e per un massimo di 6 secondo i seguenti valori di GPH:

Classe A: meno di 475 sec/mi

Classe 1: da 475 sec/mi a meno di 575 sec/mi

Classe 2: da 575 sec/mi a meno di 610 sec/mi suddivisione

Classe 3: da 610 sec/mi a meno di 670 sec/mi dal 1 gennaio 2008

Classe 4: da 670 sec/mi a meno di 730 sec/mi

Classe 5: oltre 730 sec/mi oltre min. LOA ≥ 6 mt.

Ogni classe dovrà avere almeno tre partecipanti. Nel caso tale numero non venisse raggiunto le imbarcazioni verranno attribuite alle classi più simili per GPH ad insindacabile giudizio dell’Autorità Organizzatrice.

Si applicherà il sistema di “Punteggio Minimo” come da appendice A del RRS.

LE IMBARCAZIONI ISCRITTE IN CLASSE LIBERA SARANNO DI NORMA ISCRITTE SECONDO LE SEGUENTI LUNGHEZZE AL GALLEGGIAMENTO DICHIARATE:

Classe A  fino a ml. 8,50

Classe B  fino a ml. 10,50

Classe C  fino a ml. 12,50

Classe D  oltre ml. 12,50

Le classi verranno formate se le imbarcazioni saranno tre o più per ogni classe. In mancanza si procederà all’accorpamento con la classe di lunghezza maggiore.

12 - Pubblicità

Il Campionato è di Categoria C, secondo la Normativa 20 del R.d.R. , Codice ISAF per la Pubblicità. Le imbarcazioni che espongono pubblicità devono presentare la relativa licenza rilasciata dalla FIV. Il Comitato Organizzatore può richiedere che tutte le imbarcazioni espongano una o più bandiere dello sponsor ed un adesivo su ogni lato della prua dalle ore 18.00 del giorno 26 Aprile 2014 sino a due ore dopo la fine dell’ultima prova in programma. Le bandiere e gli adesivi saranno forniti dall’organizzazione.

13 ­Manifestazioni collaterali

Eventuali notizie di manifestazioni collaterali saranno fornite sulle Istruzioni di Regata.

14 – Logistica

Per informazioni e prenotazioni rivolgersi a:

L.N.I.Sezione di Gallipoli Riviera C. Colombo, 3 - 73014 Gallipoli - Tel. E Fax 0833 261041

Sede Nautica “Rivellino” 0833 264301 - Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

15 – Responsabilità

Il Circolo organizzatore, il Comitato di Regata e la Giuria non si assumono alcuna responsabilità per qualsiasi danno che potesse derivare a persone o cose, sia in mare che a terra, prima, durante e dopo la regata, o in conseguenza della regata stessa. I concorrenti partecipano a loro rischio e pericolo e sotto la loro personale responsabilità. Il fatto che una imbarcazione sia stata ammessa alla regata non rende il Comitato Organizzatore responsabile della sua attitudine a navigare. La sicurezza dell’imbarcazione è responsabilità unica dell’armatore, di un suo rappresentante e dello skipper, che deve fare del suo meglio per assicurarsi delle buone condizioni dell’imbarcazione. Lo stesso deve inoltre assicurarsi che tutto l’equipaggio sia idoneo a partecipare e sappia dove si trovi e come si utilizzi l’equipaggiamento di sicurezza. Spetta unicamente al responsabile di ciascuna imbarcazione decidere o meno di partire o di continuare la regata. È competenza degli skipper o dei responsabili di bordo, decidere, in base alle capacità dell’equipaggio, alla forza del vento, allo stato del mare, alle previsioni meteorologiche, al tipo d’imbarcazione ecc. se uscire in mare e partecipare o rinunciare alla regata. Infine si ricorda agli skipper e agli armatori che le regate non godono di alcuna particolare assistenza in mare se non quella prevista dalle autorità marittime.

capitanerialegambientelogo mediamorfosiunpli