Articoli

IL TURISMO IN PUGLIA: BILANCIO DI UN 2017 IN ULTERIORE CRESCITA.

pugliapromoz

Se il 2016 è stato l’anno record del turismo in Puglia, segnato dal sorpasso di Sicilia e Piemonte e dall’ingresso nella top ten delle regioni italiane per numero di presenze complessive, il 2017 ha segnato un ulteriore buon incremento di arrivi e presenze, stimato dall’Osservatorio regionale del turismo grazie ai dati provvisori dei primi nove mesi dell’anno trasmessi dalle strutture ricettive attraverso SPOT (Sistema Puglia per l’Osservatorio Turistico): +3% e +4% da gennaio a settembre rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, con un’ulteriore crescita del turismo internazionale: +5% gli arrivi e +7,5% i pernottamenti. Un incremento diffuso su tutto il territorio regionale; buoni risultati in particolare per la provincia di Bari, Lecce e la Bat. La Puglia oltretutto nell’estate 2017 è stata in vetta alla classifica italiana del turismo balneare con un incremento delle presenze negli stabilimenti balneari del +23%, secondo l’indagine della Cna Balneatori. E   per i weekend dell’Immacolata e di Natale Federalberghi parla di boom di turisti.

Nel 2017 sono state strategiche le azioni di qualificazione e potenziamento dell’Accoglienza che hanno coinvolto la rete degli infopoint turistici: nel periodo estivo sono stati finanziati 54 Comuni (per 688.225 euro di spesa) e nel periodo invernale 69 Comuni (finanziati per 683.309,60 euro di spesa).

Ha avuto un riscontro più che positivo, poi, la nuova versione di InPuglia365, con una edizione estate, con 44 progetti finanziati (per 548.900 euro di spesa) e più di 260 attività su tutto il territorio regionale; ed una edizione autunnale, con 78 progetti finanziati (per 980.000 euro di spesa) con più di 500 attività, sempre su tutto il territorio regionale. Sono state realizzate aperture straordinarie e prolungate di attrattori culturali e naturalistici, visite guidate e gratuite a beni culturali, naturalistici e centri storici, laboratori esperienziali (musica, enogastronomia, sport, ecc.), servizi di informazione e accoglienza, nei periodi spalla, ovvero da ottobre a dicembre 2017, durante i week-end e in concomitanza con eventi particolarmente attrattivi (manifestazioni, sagre, festival, rievocazioni storiche). Anche qui la parola d’ordine è stata l’allungamento della stagione turistica. Nell’anno che Franceschini ha dedicato ai Borghi, l'Agenzia Puglia Promozione, l'Associazione Borghi Autentici d'Italia e i 30 Comuni dell'area dei Monti Daunihanno promosso il progetto di sviluppo turistico locale: "Sistema delle Comunità Ospitali dei Monti Dauni". Grazie al progetto è stata creata una rete degli operatori economici del turismo sul territorio che condividono una strategia unica di destinazione turistica.

Nel 2017 sono state varate nuove campagne di comunicazione, nazionali e internazionali e la produzione di video esperenziali che hanno promosso itinerari e prodotti turistici sui mezzi di comunicazione, con particolare riferimento alle produzioni editoriali di settore, TV, radio, web, outdoor, per un valore complessivo di un milione e 800 mila euro. La comunicazione destinata ai mercati esteri, strategica per l’obiettivo di allungare la stagione turistica in Puglia, si è concentrata nelle destinazioni europee collegate con i voli diretti, dove la Puglia si è resa nota negli ultimi cinque anni, e che costituiscono una importante fonte di arrivi e presenze. Si è puntato su progetti innovativi d’integrazione digitale ed è stato favorito il co-branding, allo scopo di creare relazioni con altre marche leader nei settori collegati al turismo, quali gli eventi culturali, enogastronomici, gli eventi sportivi, come il Giro d’Italia che nel 2017 ha toccato numerose località pugliesi e Polignano Cliff Diving, la gara di tuffo da scogliera. Questo ed altri eventi dell’estate sono stati promossi attraverso il coinvolgimento di influencer locali, che hanno massimizzato la comunicazione, tramite i propri profili su Instagram, Facebook e Youtube, a volte con dirette streaming che hanno raggiunto fino ad un milione di visualizzazioni. Per il co-branding sono stati investiti 600 mila euro.

La comunicazione si è agganciata alla promozione, in concomitanza con gli eventi, le fiere ed i workshop nazionali e internazionali ai quali la Puglia ha partecipato nel 2017. Tante le Fiere, in particolare le più importanti a Mosca, Dubai, Francoforte, Astana per l’expo, Budapest per lo Sziget, Parigi, Berlino, Londra, Cannes e Barcellona.   Molti gli eventi B2B o di presentazione della destinazione per trade e stampa, sia Leisure che M.I.C.E. Ma si è puntato soprattutto su workshop, educational tour, press e blog tour, in partnership e co-marketing, con vettori aerei e tour operator, e in collaborazione con Aeroporti di Puglia, con particolare attenzione alle località di origine dei voli. I workshop hanno toccato fra le altre città Stoccolma, Copenaghen, New York, Monaco. Il Buy Puglia tour in particolare ha toccato le città di Vienna, Parigi, Monaco, Bruxelles, Amsterdam, Zurigo.In occasione dei workshop e degli incontri btob sono state realizzate alcune iniziative legate al mondo della creatività e dell’arte contemporanea, denominate WeAreCreativeinPuglia, come quella a Monaco in co-marcheting con Air Dolomiti. Altri eventi, colti come occasione per promuovere la Puglia, sono stati sono stati i Festival del cinema a Cannes, Venezia, Mosca, Roma, in collaborazione con Apulia Film Commission e l’evento a Lussemburgo con la compagnia aerea Luxair. Di oltre tre milioni di euro è stato l’impegno per la promozione nel 2017. Per il 2018 sono previste ulteriori tappe delBuy Puglia Tour tra febbraio e dicembre in Inghilterra, Germania, Francia, Polonia, Spagna, Scandinavia, Stati Uniti, Russia, Repubblica Ceca, Ungheria, Lettonia, Bulgaria, ecc. Pianificata anche l’organizzazione della sesta edizione del BuyPuglia Meeting & Travel experience. La tradizionale formula degli itinerari tematici in tutta la Puglia e del workshop verrà affiancata per il secondo anno da una giornata di formazione per gli operatori Buy Puglia education e una presentazione delle opportunità di investimento in Puglia nel real estate Buy Puglia investment. Mentre una novità sarà ad aprile il Buy Puglia mice e wedding. Pugliapromozione inoltre propone agli operatori turistici per il 2018 tredici nuovi appuntamenti e la partecipazione a numerosi eventi, in Italia e all’estero.

Il 2017 è stato anche l’anno di nuove importanti indagini sul sommerso (Mercury Consulting) e sulla reputazione del brand Puglia (SWG), oltre che dell’avvio di approfondimenti sui prodotti Enogastronomia, Arte e Cultura, Mice e Wedding, Sport e Outdoor e di analisi innovative che l’Osservatorio di Pugliapromozione sta svolgendo in collaborazione con Blogmeter, Travel Appel e utilizzando le funzionalità di Data Tourism messe a disposizione da Tim e Vodafone. Le analisi consentiranno di innovare i sistemi di promozione digitale del turismo, affiancando anche la filiera in questo percorso evolutivo. Il 2018 sarà un anno tutto dedicato alla creazione dei prodotti turistici e alla formazione degli operatori pugliesi.

30 dicembre 2017

BIANCA MARIA TRICARICO

Ufficio StampaPugliapromozione

capitanerialegambientelogo mediamorfosiunpli