Articoli

GUARDIA COSTIERA MANFREDONIA: SEQUESTRATE SEI STRUTTURE BALNEARI IN LOCALITÀ ”MATTINATELLA”

manfredonia

Nella giornata odierna, su disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Foggia, e, a seguito di complesse indagini svolte congiuntamente, gli uomini della Capitaneria di Porto di Manfredonia e quelli del Comando Polizia Locale di Mattinata, con l’ausilio anche di un’aliquota di personale del Comando Stazione Carabinieri di Mattinata, hanno posto sotto sequestro preventivo le strutture utilizzate da ben sei stabilimenti balneari in località “Mattinatella” del Comune di Mattinata.

I militari in azione hanno apposto i sigilli a strutture e manufatti vari adibiti a bar, locali igienici e depositi, il tutto in violazione dell’Ordinanza di sicurezza n° 12 del 05.06.2017 emanata dalla Civica amministrazione di Mattinata, e volta a tutelare la pubblica e privata incolumità dal pericolo derivante dai possibili movimenti franosi e di distacco della sovrastante falesia: in particolare sono state violate le prescrizioni riferite alla previsione di una fascia di rispetto interdetta all’uso ed estesa sino ad una distanza di 10 metri dal piede della pericolante falesia.

Nel corso della stessa operazione il personale intervenuto ha provveduto ad identificare e denunciare i concessionari degli stabilimenti balneari, ritenuti responsabili delle condotte fuorilegge contestate dall’Autorità Giudiziaria.

L’operazione è sicuramente il frutto della sinergica cooperazione e collaborazione di tutte le amministrazioni preposte al controllo e alla vigilanza in materia di sicurezza e pubblica incolumità.

La Capitaneria di Porto di Manfredonia, a tale proposito, continuerà la propria attività di vigilanza sul demanio marittimo e sugli stabilimenti balneari di tutto il Compartimento Marittimo al fine di assicurare all’utenza, nel prosieguo della stagione estiva, una serena e sicura fruizione del mare.

MANFREDONIA, 01.08.2017

CAPITANERIA DI PORTO-GUARDIA COSTIERA

MANFREDONIA

capitanerialegambientelogo mediamorfosiunpli