Articoli

A GALLIPOLI, 53 MIGRANTI GIUNTI DAL MARE

IMBARCAZIONE TORRE PIZZO

Lo sbarco di 53 migranti di nazionalità pakistana, tra cui una donna e due minori, sono stati rintracciati l’altra notte, in prossimità della Baia Verde di Gallipoli, da personale del locale commissariato di polizia, al cui centralino era giunta la telefonata di un cittadino che aveva notato l’insolita presenza.

I migranti Intercettati dagli agenti, cui si sono aggiunti carabinieri e militari della capitaneria di porto e della guardia di finanza, sono stati accompagnati presso il centro di prima accoglienza <Don Tonino Bello> di Otranto per le consuete operazioni di identificazione; idonee anche a risalire all’eventuale presenza di scafisti mimetizzati tra di loro.

Ciò è possibile, atteso che dovrà essere ricostruita la dinamica e comprendere il luogo dello sbarco. L’imbarcazione da diporto di circa 13 metri con cui sono giunti nel Salento è stata ritrovata incagliata in località Torre Pizzo; non si conosce, al momento, se sia stata lasciata alla deriva, oppure si è incagliata durante lo sbarco. La Procura della Repubblica di Lecce ne ha disposto il sequestro.

Questa mattina, militari della guardia costiera hanno circondato il motoscafo con panne per impedire la dispersione di carburante in mare.

Gallipoli, 28 novembre 2016

LA REDAZIONE

capitanerialegambientelogo mediamorfosiunpli