Articoli

A TARANTO, LEPORANO, MASSAFRA, GALLIPOLI, CISTERNINO E BITETTO: IL PRIMO WEEKEND DI “SEMPLICEMENTE PUGLIA”

Tarentum-Hannibal

Il 28, 29 e 30 ottobre, InPuglia 365 propone i primi appuntamenti di un autunno che è stato definito “dai mille colori” perché ricco di itinerari nei borghi a caccia di sagre, percorsi enogastronomici, degustazioni a Km 0, aperture straordinarie di chiese, castelli, musei e siti archeologici arricchite da eventi e festival teatrali e musicali e da rievocazioni storiche legate a particolari eventi dell’autunno.

Fino al 4 di dicembre si snoderanno le proposte di Pugliapromozione articolati in sei weekend pieni di esperienze da vivere in tutte le aree di interesse turistico della Puglia, da Taranto che apre con la Spartan Race ed alcuni eventi collaterali, al Salento, dai Monti Dauni e Foggia alla Valle d’Itria, da Puglia Imperiale a Bari e la costa.

Taranto - Spartan Race

Vedi su questo stesso sito la news, pubblicata nei giorni scorsi, sulla manifestazione in programma il 29 e 30 ottobre.

Leporano - Lo sbarco di Falanto

Apertura straordinaria dell’area archeologica del Parco Saturo in concomitanza con l’evento internazionale Spartan Race a Taranto, con visite guidate e laboratori di archeologia sperimentale, laboratori di lavorazione dell’argilla e per i bambini “Giochi dell’antica Grecia” e Caccia la Tesoro rievocativa. Domenica 30 l’evento teatrale con lo spettacolo “Lo sbarco di Falanto” con Massimo Cimaglia. Lo spettacolo inizia dal mare con una imbarcazione di pescatori e si sonda poi lungo i resti delle ville romane per concludersi sotto la Torre di avvistamento del XVI secolo.

Massafra - La Notte medievale dei Masciari

Il 31 ottobre il Rione degli Ostinati di Massafra ospiterà per una notte maghi, teatranti trampolieri, cartomanti, falconieri in una rievocazione medievale della Terra dei Masciari con tanto di street food proposto dai ristoranti del rione. Eventi alla “farmacia” nella gravina Madonna della Scala che ospitava il mago Greguro e sua figlia Margherita, alla Grotta del Diavolo, al Corno della Strega e al Ponte degli Zingari.

Gallipoli - Notte bianca della cultura

Dalle 16 fino alle 2.30 concerti, artisti di strada, spettacoli teatrali, musei e centri di cultura aperti, visite guidate a frantoi, luoghi di cultura, cattedrali, viaggio nel mondo del mare con incursioni teatrali, feste in spiaggia, villaggio dei bambini e tanto di parata per l’inizio degli eventi.

Cisternino – Meditria, Festival della Valle d’Itria, del Salento e del Mediterraneo

Dal 21 ottobre fino al 1 novembre Cisternino offrirà una serie di iniziative culturali e di itinerari nel centro storico, in strutture di rilevanza artistica e nella natura, sia a turisti e cittadini che alle delegazioni ospiti della Quarta Conferenza Internazionale per la costituzione di reti dei Borghi più belli nel Bacino del Mediterraneo, prevista dal 28 al 30 ottobre. In particolare domenica 30 ottobre dalle 9 alle 22 visita guidata del centro storico di Cisternino, alla scoperta del parco nazionale delle Dune Costiere, viaggio nell’archeologia degli scavi di Egnazia, a spasso fra i balconi fioriti di Locorotondo.

Bitetto - Notte di Ognissanti

Concerto della Nuova Compagnia di canto Popolare, spettacoli di artisti di strada, cooking show, aperture straordinarie della Cattedrale dedicata a san Michele Arcangelo, della misteriosa casa-torre duecentesca dei Cavalieri di Malta, della Chiesa della Maddalena e dell’ex Convento dei Domenicani. E poi degustazioni rievocando la tradizione del cibo legato al culto dell’oltretomba con il dolce chiamato Colva, i sassanelli e i mostaccioli i cui ingredienti (grano, melagrana, pinoli e fichi) ricordano il cibo lasciato sulla tavola nella notte di Ognissanti per le anime dei defunti che tornavano a far visita ai vivi.

Gallipoli, 26 ottobre 2016

LA REDAZIONE

capitanerialegambientelogo mediamorfosiunpli