Articoli

TURISMO, CULTURA E LEGALITÀ: LE PAROLE DEL LAVORO SECONDO LA CGIL

Confronto a Lecce lunedì 9 novembre ore 9.30 all’Open Space di piazza Sant’Oronzo

Turismo, Cultura e Legalità, sono queste le “parole del Lavoro” scelte dalla Cgil per l’iniziativa che si terrà a Lecce, lunedì 9 novembre alle 9.30, nella sede dell'Open Space di piazza Sant'Oronzo, e a cui parteciperà la Segretaria della Cgil nazionale Gianna Fracassi.

Un'iniziativa che rientra nella vertenza nazionale “Laboratorio a Sud” con cui la Cgil intende rimettere il tema del Mezzogiorno al centro dell’agire politico del paese. In Puglia è stato programmato un ciclo di sei incontri denominati “Al sud, lavoro”: in ogni provincia saranno costruiti dei focus tematici sulle aree di intervento individuate dalla Cgil, con confronti con attori istituzionali e del partenariato economico.

A Lecce, oltre alla Segretaria della Cgil Nazionale Gianna Fracassi, sono stati invitati a intervenire rappresentanti delle Istituzioni e del mondo del Lavoro, delle Imprese e della Conoscenza.

Introdurrà il dibattito su Turismo, Cultura e Legalità il Segretario generale della Cgil Lecce Salvatore Arnesano; seguiranno i saluti del Capo di gabinetto del Prefetto e commissario del Comune di Gallipoli Guido Aprea, del Presidente della Provincia Antonio Gabellone, del Sindaco di Lecce Paolo Perrone. Il dibattito parteciperanno Loredana Capone, Assessore allo Sviluppo economico Regione Puglia, Domenico Fazio, Prorettore dell’Università del Salento, Giuseppe Coppola, Presidente sezione Turismo Giunta Confindustria, Alfredo Prete, Presidente Camera di Commercio Lecce, Cosimo Durante Presidente GAL Terre dell’Arneo, Mauro Della Valle Presidente di Federbalneari, Antonella Morga, Segretaria confederale Cgil Puglia. Concluderà, alla fine del dibattito, Gianna Fracassi, segretaria confederale Cgil Nazionale. Modera il giornalista Gabriele De Giorgi.

Lecce, 06 novembre 2015                      

Cgil Lecce

                                     

                                                                                                                     

capitanerialegambientelogo mediamorfosiunpli