Articoli

DARIO STEFÀNO: IL GOVERNO ADERISCA AL NO TRIV TRANSFRONTALIERO

«La Croazia ha fatto marcia indietro sulle trivellazioni e questo dovrebbe essere un ulteriore segnale importante per portare a più miti consigli anche il nostro Governo». E’ il commento del senatore di Sel Dario Stefàno, coordinatore di Noi a Sinistra per la Puglia, alla notizia della sospensione di tutte le attività di prospezione dei fondali dell’Adriatico da parte della Croazia.

«Sul tavolo – continua Stefàno – ci sono le richieste di referendum notriv presentate dalle Regioni e un’interpellanza presentata dai parlamentari dem. Poi ci sono cittadini, associazioni e movimenti che da tempo si stanno mobilitando e ora arriva anche il dietrofront da parte della Croazia che chiede all’Italia di fare lo stesso. Cosa altro si deve aggiungere per un ripensamento del nostro Governo?».

«Siamo in tanti a sperare – conclude Stefàno – che il governo possa tornare a dialogare con i territori e magari a ridiscutere alcuni passaggi dello Sblocca Italia che contengono provvedimenti che cozzano con il volere dei cittadini e con la bellezza dei nostri luoghi».

Roma, 31 ottobre 2015

 

capitanerialegambientelogo mediamorfosiunpli