Articoli

LA GASTRONOMIA PUGLIESE SULLA TV DANESE dk4

Il Salento ospita in questi giorni una troupe della televisione danese <dk4> che realizzerà una trasmissione sulla gastronomia pugliese che sarà diffuso in Danimarca, nelle regioni settentrionali della Germania e in quelle meridionali della Svezia. Il gruppo, che ha potuto contare sulla collaborazione del nostro capo redattore Nunzio Pacella – punto di riferimento di troupe e giornalisti con la consueta passione in aggiunta alla grande conoscenza dei “segreti” del territorio – a Gallipoli (cui si riferiscono le immagini), ha puntato le telecamere sulle attinie, in dialetto “ardiche”, seguendone il percorso dal mare alla tavola.

A raccoglierle, nel porticciolo San Giorgio, non poteva essere altri che Luigi Carretta, con la collaborazione del figlio Vincenzo che ne segue le orme, che ha trovato sul fondale le pietre cui aderiscono e le ha staccate e lavate cantando i suoi cavalli di battaglia del repertorio di Fred Bongusto. Il pescatore-cantante ha consegnato le “ardiche” a Luciano Corciulo, che presso la trattoria “Al pescatore” le ha trasformate in prelibato condimento per spaghetti.

Entusiaste la regista (nella foto con il “ciak”) e la troupe – era presente anche il proprietario del canale televisivo – che ha potuto dialogare con i Carretta grazie alla presenza di Claudia Amendola, livornese doc (nella foto con il vestito bianco); la quale, insieme con il marito, lo chef Claus Pedersen, conduce lo spettacolo intitolato “La vera Italia” - gastronomicamente parlando – curando gli aspetti culturali della gastronomia.

Gallipoli, 14 settembre 2015

 

capitanerialegambientelogo mediamorfosiunpli