Articoli

IL GAL SERRE SALENTINE AD EXPO 2015

Partono le iniziative del Gruppo di Azione Locale (GAL) Serre Salentine all’Esposizione Universale di Milano - Expo 2015, con un ricco e variegato programma che ha l’obiettivo di mettere in vetrina, a livello mondiale, il territorio, le tipicità enogastronomiche e i produttori dei quattordici comuni delle Serre Salentine: Alezio, Alliste, Casarano, Collepasso, Galatone, Gallipoli, Matino, Melissano, Neviano, Parabita, Racale, Sannicola, Taviano, Tuglie.

“Presenteremo le Serre Salentine al Mondo”. Con queste parole il Presidente del GAL, Francesco Pacella, commenta la partecipazione ad Expo 2015. “Dal primo momento – continua il Presidenteabbiamo considerato prioritario prendere parte come GAL all’Esposizione Universale di Milano, perché la riteniamo fondamentale sia ai fini della promozione dei prodotti locali che della promozione del territorio. Infatti, all’interno del padiglione presenteremo i brand enogastronomici che da sempre caratterizzano la nostra area e che sono sinonimo di qualità e di storia. Sintesi ed espressione della genuinità del panorama enogastronomico delle Serre Salentine, il territorio dona all’uomo prodotti unici, che, oggi come ieri, mani sapienti trasformano in capolavori del gusto. Dai vini all’olio extravergine di oliva, dai prodotti da forno ai prodotti della gastronomia, dai prodotti vegetali ai prodotti dolciari: un patrimonio inestimabile di tipicità, i cui ingredienti base sono quelli tipici della Dieta Mediterranea. Tra le tante attività in programma, contemporaneamente alla nostra presenza in Expo – conclude il Presidente del GAL Serre Salentine, Francesco Pacellasaremo presenti, nelle principali piazze di Milano, con un’iniziativa promozione di street marketing che ha l’obiettivo di sensibilizzare il grande pubblico sul consumo consapevole dei prodotti tipici del nostro territorio”.

Ecco, nel dettaglio il programma del GAL Serre Salentine:

7-13 settembre 2015

Dal 7 al 13 settembre 2015, Puglia Rurale: la Puglia sposa il mondo,all’interno del Padiglione di Alessandro Rosso, nell’ambito del medesimo progetto di cooperazione, le Serre Salentine saranno in vetrina con i propri sapori, saperi, culture, tradizioni e le tipicità. Si degusteranno la scapece e i prodotti ittici sottolio di Scapece Manno, il vino di Torre Ospina, il vincotto di Terre Apuliae, la patata sieglinde, il pisello riccio di Sannicola di Tenuta Mosè, i prodotti da forno dell’Antico Forno e l’olio extra vergine di oliva dell’azienda Adamo. Tante altre attività in programma: show cooking, aperitivi tipici, “matrimoni” tra prodotti pugliesi e quelli di altri Paesi nel Mondo, degustazioni enogastronomiche, musica, laboratori artigianali, ecc.

“Il Gal Serre Salentine– afferma il Direttore del GAL, Alessia Ferreriha lavorato in questi anni con una forte leadership istituzionale per favorire la cooperazione tra territori e la collaborazione sui territori e uscire dal “particolarismo” utilizzando incentivi selettivi e incentivi di identità, investendo ed erogando servizi, creando rapporti operativi fra le imprese, tentando di costruire flussi di scambi di prodotti e flussi turistici, e un sistema di promo-commercializzazione dei prodotti e dei territori. E la partecipazione ad Expo, con un programma variegato di mix di iniziative di cooperazione, di promozione, di animazione e di informazioneè proprio la sintesi di una governance che ha portato alla crescita della capacità di produrre beni collettivi locali che ha alimentato la competitività delle imprese e la qualità sociale, e la valorizzazione dei beni comuni come risorsa economica e come componente di una migliore qualità sociale”. 

12 settembre 2015

Dalle ore 15 alle ore 17, sempre all’interno del Padiglione di Alessandro Rosso, lo spettacolo “Il pasto della tarantola” degustazione teatralizzata dei prodotti tipici salentinia cura dei Cantieri Teatrali Koreja. Cultura e colture, saperi e sapori uniti da un unico respiro e che, utilizzando tutti i cinque sensi: vista, udito, tatto, gusto e olfatto, alimenta il miracolo di un territorio, quello delle Serre Salentine, ricco di tradizione e di futuro.

Alle ore 22, sulla terrazza beach del Padiglione di Alessandro Rosso per “Calici sotto Stelle”:serata dedicata alla storia ed alla degustazione dei vini rossi, rosati e bianchi della Puglia e delle Serre Salentine in particolare.

11-13 settembre 2015

Dall’11 al 13 settembre 2015, “Bee Global, Eat Local”, iniziativa di street marketing fuori Expo, nell’ambito del Progetto di Cooperazione Interterritoriale “Penisole d’Italia” realizzata con l’obiettivo di promo commercializzare i prodotti della Puglia e della Basilicata. Un’ape girerà lungo le strade di Milano e sosterrà in Piazza Cadorna (11 settembre: dalle ore 10.00 alle ore 18.00) e Piazza San Babila (12 settembre: dalle ore 11.00 alle ore 19.00; 13 settembre: dalle ore 11.00 alle ore 19.00), dove un gruppo di teatranti intratterrà i passanti con storie, racconti e aneddoti legati ai prodotti e ai territori della Puglia e della Basilicata, distribuendo prodotti del Paniere Penisole d’Italia, sampling e cartoline.

14 - 20 settembre 2015

Da lunedì 14 a domenica 20 settembre 2015, nell’ambito del padiglione Copagri, sfilano i prodotti delle Serre Salentine con un’esposizione concepita come un vero e proprio “mercatino rionale”. Il GAL Serre Salentine promuove i sottolidell’azienda Tesori del Salento, ilvincotto di Terra Apulia, il vino di Vinoli. L’esposizione e la degustazione consente ai produttori di “raccontare” i propri prodotti anche grazie al supporto di personale specializzato in lingua straniera e a supporti tecnologici come schermi led interattivi e tablet.

 GIANPIERO PISANELLO

 Ufficio Stampa GAL “Serre Salentine”

 

 

capitanerialegambientelogo mediamorfosiunpli