Articoli

DIRLO, RIBADIRLO, URLARLO: NO ALLE TRIVELLE

L’impegno in difesa del mare Adriatico, del mare Jonio e, più in generale, del Mediterraneo dall’attacco delle lobby dei petrolieri, deve continuare. Forse l’estate rende più evidente ciò che si rischia di perdere in termini di ambiente, di svago, di opportunità lavorative, ma è necessario che la mobilitazione generale non venga meno. Deve pertanto continuare l’impegno personale di ciascuno: accanto ai sindaci del territorio, al Movimento 5 stelle che ha organizzato numerose manifestazioni in diverse regioni (l’immagine si riferisce alla catena umana che ha ribadito il no alle trivelle sulla spiaggia della Purità di Gallipoli), a Legambiente che ha unito le due sponde dell’Adriatico nel no-triv della Goletta Verde, ai vari sodalizi.

Anche PUGLIA & MARE è allineata in difesa del mare, chiede coerenza ai “politici” e sottoscrive la frase “Giù le mani dal nostro mare” e dal suo portato di civiltà e di cultura.

capitanerialegambientelogo mediamorfosiunpli