Articoli

COMPARTIMENTO MARITTIMO DI GALLIPOLI: UN INTENSO WEEKEND DI CONTROLLI

Una festa in un lido di Porto Cesareo è stata chiusa dall'intervento dei militari del compartimento marittimo gallipolino al comando del capitano di fregata Attilio Maria Daconto. Se il numero dei partecipanti può essere indice di divertimento, la festa era destinata al successo atteso che vi prendevano parte oltre mille100 persone; peccato solo che il lido non disponesse dell'autorizzazione.

E' quanto emerso da una delle verifiche messe a segno nel weekend lungo il litorale saslentino. In particolare, i controlli sono stati 148 a mare e 95 a terra ed hanno comportato l'accertamento di 10 illeciti con conseguente denuncia penale per 3 persone, l'elevazione di sanzioni amministrative per l'ammontare complessivo di 3mila500 euro e il sequestro di attrezzature balneari. Le stesse hanno riguardato attività di noleggio di tali attrezzature, che notoriamente devono essere consegnate in uso a chi le richiede, ma non possono essere predisposte all'uso sulla spiaggia, come invece avevano fatto i titolari delle attività; una condotta che ha comportato la denuncia per occupazione abusiva di porzione di zona demaniale marittima.

Infine, gli interventi in mare. I mezzi navali della capitaneria di porto jonica sono intervenuti in soccorso di due imbarcazioni in difficoltà che hanno consentito di prestare il richiesto aiuto a 3 diportisti. Un'altra operazione ha riguardato l'evacuazione di un marittimo imbarcato su una motanave che transitava al largo di Otranto e che aveva bisogno di cure mediche.

Gallipoli, 3 agosto 2015

capitanerialegambientelogo mediamorfosiunpli