Articoli

SEQUESTRO DI STRUTTURE BALNEARI A MATTINATA

Nella mattinata di ieri è stata effettuata un’operazione congiunta tra il nucleo di Polizia Giudiziaria della Capitaneria di Porto di Manfredonia e  personale della Stazione Carabinieri di Mattinata, messa a disposizione dalla locale Compagnia di Manfredonia, volta al contrasto degli abusi sul pubblico demanio marittimo.  Durante tale intervento, i militari operanti hanno provveduto, su un tratto di spiaggia libera, nella zona immediatamente antistante un chiosco-bar regolarmente autorizzato, al sequestro di diverse basi di ombrellone, ben piantate nell’arenile, costituite da piattaforme in cemento con annessi tubi in PVC; le stesse, risultavano sprovviste delle previste autorizzazioni demaniali marittime, sottraendo quel tratto di spiaggia abusivamente occupata alla libera fruizione dei bagnanti.

Nella zona indicata sono stati rinvenuti anche due manufatti precari di piccole dimensioni nonché una zona d’ombra costituita da tubolari in ferro con sovrastante tendone, il tutto sprovvisto di relativo titolo autorizzatorio/concessorio.

Nel corso della citata operazione gli uomini della guardia costiera sipontina ed i carabinieri hanno provveduto ad identificare l’occupatore  “sine titulo” che è stato prontamente deferito alla competente Autorità Giudiziaria ai sensi degli artt. 54 e 1161 del Codice della Navigazione

Manfredonia, 9 luglio 2015

Capitaneria di Porto - Manfredonia

capitanerialegambientelogo mediamorfosiunpli