Articoli

MONICA PRIORE: UN DELFINO CON LE ALI DI FARFALLA

Bracciate decise, ritmo costante e traguardo raggiunto per Monica Priore, che ieri mattina ha compiuto a nuoto la traversata Seno del Canneto - Lido San Giovanni di Gallipoli. Percorso invertito rispetto alle previsioni, pertanto, a causa del mare mosso sul verdsante di tramontana, che ha suggerito agli organizzatori tale modifica. Benevolo, invece, l'abbraccio delle acque di scirocco, che l'atleta ha solcato scortata dai soci del "Kayak Club Gallipoli" e dai natanti del "Circolo della vela" e dei sub della "Paolo Pinto".

E' stata questa la tappa pugliese del tour che, nel volgere di un paio di mesi, la porterà a toccare tutte le regioni italiane - da Sestri Levante a Pesaro, da Trieste a Cefalù - utilizzando, dove non c'é mare, fiumi - come Villeneuve sulla Doria Baltea valdostana - e laghi - come Castiglione del Lago, in Umbria. Tour che l'atleta ha voluto compiere per divulgare il suo messaggio: il diabete mellito, di cui è affetta fin da piccola, non condiziona lo svolgimento d'una vita normale.

All'arrivo - parte ufficiale assolta dall'amministrazione comunale presente con il sindaco Francesco Errico, la sua vice Antonella Greco e l'assessore allo sport Giovanni Fiore - tanta festa di piccoli e grandi amici. Tra di essi, quelli che, come recitavano le magliette, vogliono "dare un calcio al diabete" e quelli che sventolavano i cappellini bianchi con il logo dell'iniziativa: un delfino con le ali di farfalla. Per "volare sulle onde della vita", come invita a fare Monica Priore.

Gallipoli, 29 giugno 2015

 

 

capitanerialegambientelogo mediamorfosiunpli