Articoli

ARGENTO A MESSINA PER l'AMERIGO VESPUCCI AL TROFEO VELICO DEI NAUTICI D'ITALIA

Lo studente Carmine Bresciani del quinto corso "capitani" dell'istituto "Amerigo Vespucci" di Gallipoli ha vinto la medaglia d'argento al "Trofeo velico dei Nautici d'Italia" disputato nei giorni scorsi nelle acque siciliane. La manifestazione nautica, che è stata organizzata dal Nautico "Caio Duilio" di Messina con la collaborazione della locale sezione della Lega navale italiana, al termine dei tre giorni di regate ha visto primeggiare il Nautico di Napoli. Il tricolore con la medaglia d'argento è stato appannaggio di Carmine Bresciani.

"Mi piace sottolineare", commenta lo studente, "che questo è il decimo anno che sono tesserato alla sezione vela del Nautico e che mi sono appassionato proprio vedendo gli alunni del Nautico uscire il pomeriggio con i 420 dal molo canneto, quindi io bambino di otto anni chiesi a mio padre di fare un corso vela.
Mi piacere ringraziare quindi in primis i miei genitori per avermi supportato in questi anni, il mitico prof essore Antonio Rima che da dieci anni con passione mi è sempre stato vicino, credendo in me, sua figlia Federica che è stata la mia prima istruttrice ed è un punto di riferimento per ognuno di noi e naturalmente tutti gli altri istruttori. Naturalmente anche il professore Maurizio Rizzello il quale è stato un ottimo educatore ed un ottimo compagno di viaggio.
E per ultime, non certo in ordine d'importanza,  ringrazio la dirigente scolastica Paola Apollonio e la scuola che è ormai diventata una mia seconda casa: ho ricevuto tanto dal Nautico ed ora sono fiero di poter ricambiare rappresentando il Vespucci in regata e "lavorando" come istruttore.
Con la professoressa Apollonio quest'anno c'é stato un ottimo miglioramento nei corsi pomeridiani, come anche a scuola. Ora i ragazzi il pomeriggio si divertono e imparano partecipando ai vari corsi kayak, vela ed altro; per il Vespucci c'è qualcosa da perfezionare, certo, ma siamo ad un buon punto. Insomma", conclude Carmine Bresciani, "grazie a tutti per la meravigliosa esperienza che mi è stato concesso di vivere".

Gallipoli, 29 maggio 2015

capitanerialegambientelogo mediamorfosiunpli