Articoli

BANDIERE & TURISTI: LA PUGLIA CONTINUA A FARE SOGNARE I VACANZIERI

Castellaneta, Ginosa, Margherita di Savoia, Monopoli, Polignano a Mare, Fasano, Ostuni, Otranto, Melendugno, Salve e Castro. Sono queste le località pugliesi alle quali è stata assegnata la "Bandiera Blu", riconoscimento di sostenibilità ambientale.

Inoltre, l'associazione dei pediatri ha assegnato le "Bandiera Verde", che riconosce le spiagge a misura di bambino, alle seguenti località pugliesi: Ginosa, Marina di Lizzano, Rodi Garganico, Vieste, Ostuni, Marina di Pescoluse, Otranto e Gallipoli.

Ancora, la Puglia registra un primato assoluto nella Top Ten delle località destinate a divenmtare potenziali mete dei vacanzieri, atteso che la classifica internazionale di Tripadvisor fa registrare la presenza di Londra, New York City, San Vito Lo Capo, Formentera, Villasimius, Parigi, Gallipoli, Porto Cesareo e Otranto.

La stessa Gallipoli rientra tra le città che hanno avuto un altissimo indice di gradimento nella valutazione degli ospiti. Puglia Promozione ha infatti elaborato le risposte fornite dai vacanzieri ai questionari somministrati loro nella scorsa estate mediante le strutture ricettive che li ospitavano. Le valutazioni del 22,8 di eccellente e di un 53,2 di buono, rappresentano un 76 per cento di turisti soddisfatti; percentuale che sale al 95,3 se si tiene conto di coloro che hanno giudicato la vacanza nella media. Atteso che il 4,3 degli ospiti ha trovato il soggiorno scarso, solo un residuale 0,4 lo ha valutato negativamente.

La conclusione di questa serie di consensi meritati dalle località pugliesi, é duplice.

In generale, è evidente che la Puglia rimane un territorio "bello" (nell'accezione più ampia, che tutto assorbe e comprende) e tutto da scoprire.

Per quanto riguarda Gallipoli, si registra un intervento del sindaco Francesco Errico dopo le polemiche delle due ultime stagioni estive."I dati forniti da Puglia Promozione sulla qualità del turismo nella nostra città e soprattutto sull’alto indice di gradimento registrato dai nostri visitatori", sostiene Errico, "rendono finalmente giustizia all’immagine di Gallipoli. In passato messa frettolosamente alla gogna mediatica, la città si conferma invece, con dati a dir poco lusinghieri, meta privilegiata per le vacanze".

Le foto di Gallipoli sono di Alessandro Magni

Gallipoli, 15 maggio 2015

capitanerialegambientelogo mediamorfosiunpli