Articoli

Lotta alla xylella in Puglia: nessun problema per i turisti!

“Possiamo dire a quanti, fra turisti e giornalisti, sono preoccupati per le conseguenze negative della lotta alla xilella che ha colpito gli ulivi in alcune zone del Salento che aria, terreni e lo stesso olio di oliva pugliese sono ottimi e non ci sono conseguenze alcune per l’ambiente.” A parlare è lo stesso Commissario Straordinario contro la xilella, il Generale Giuseppe Silletti, Comandante regionale del Corpo Forestale dello Stato. “ Stiamo combattendo il batterio che ha colpito gli ulivi in primis con le normali pratiche agricole come l’aratura dei terreni; quindi con la eradicazione delle sole piante malate nella zona di Oria e ancora con  due trattamenti di insetticidi convalidati dalle norme Cee e ampiamente usati anche in Francia, Spagna, Portogallo, che saranno localizzati solo su alcune piante e che non avranno alcuna conseguenza sulla qualità dell’aria, dei terreni e persino dell’olio che si produrrà.”

 Il Commissario trova infondate le preoccupazioni di alcuni tour operator stranieri “ vittime di alcune campagne denigratorie che partono da una totale disinformazione sulla situazione reale. Venite dunque tranquillamente: la Puglia vi aspetta con il suo clima, paesaggio e cibo meravigliosi. E naturalmente anche con i suoi ulivi secolari che non hanno pari in nessun altra regione.” Questo il suo autorevole invito.

Pugliapromozione sta monitorando la situazione sui media esteri che per ora non desta particolari preoccupazioni sul fronte dell’incoming turistico.  La Francia e la Germania si apprestano a restare, anche per il 2015, i maggiori mercati turistici per le vacanze in Puglia.

Bari, 14 aprile 2015

PugliaPromozione

capitanerialegambientelogo mediamorfosiunpli