Articoli

TRAGICA BATTUTA DI PESCA PER UN SUB A GALLIPOLI

GIUSEPPE DE VITA, trentenne pescatore sportivo di ricci di Gallipoli, è morto oggi nel corso di una battuta di pesca mentre era immerso con le bolmbole inn località San Leonardo, a nord della cittadina jonica. Di seguito riportiamo l'intervento del sindaco di Gallipoli, Francesco Errico, che ben rappresenta i sentimenti dell'intera città. L'immagine fa invece vedere un momento della ricerca del corpo da parte della motovedetta della locale Guardia Costiera - Capitaneria di porto. “A nome mio personale e della Città di Gallipoli esprimo alla famiglia De Vita sentimenti di sincero cordoglio per la prematura scomparsa del loro caro Giuseppe. Ancora una volta, purtroppo, come già accaduto nel recente passato, la nostra comunità cittadina si ritrova a piangere una giovane vita annegata in mare, mentre svolgeva il proprio lavoro. Sono notizie che rattristano profondamente e che portano all’attenzione di tutti il duro lavoro che quotidianamente svolgono quanti dal mare traggono il proprio sostentamento. Per questo motivo, pertanto, tutta la nostra comunità cittadina si stringe intorno alla famiglia De Vita partecipando alla sua sofferenza”. 

Gallipoli, 21 dicembre 2014

morte sub gallipoli

 

capitanerialegambientelogo mediamorfosiunpli