Articoli

GUARDIA COSTIERA: ABUSI SUL DEMANIO MARITTIMO – BILANCIO DELL’ATTIVITA’ SVOLTA NEL WEEKEND

Si è concluso con il sequestro preventivo di alcune opere abusive situate nelle darsene di proprietà della ditta “Nautica De Santis” di Gallipoli, l’intervento, su delega dell’Autorità Giudiziaria, degli uomini della Capitaneria di Porto Guardia Costiera di Gallipoli.

Nella fattispecie, il personale accertatore all’atto del controllo propedeutico al sequestro, aveva riscontrato che alcune delle strutture delle darsene in parola, consistenti in circa 230 metri lineari di passerella in legno per l’attracco di unità da diporto nonché strutture asservite all’attività della darsena per un totale di circa 110 mq, erano state realizzate in alcuni casi in mancanza di qualsiasi titolo autorizzativo, in altri in difformità dalla concessione demaniale tutte comunque realizzate in zone sottoposte a vincolo paesaggistico. Il proprietario della struttura è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per i reati di occupazione abusiva, innovazioni non autorizzate in area in concessione e realizzazione di opere edilizie in assenza/difformità del permesso a costruire in zone sottoposte a vincolo paesaggistico.

Sono, altresì, continuati nel corso del fine settimana i controlli da parte del personale della Guardia Costiera del Compartimento di Gallipoli impegnato nei controlli lungo la costa della Provincia di Lecce finalizzati a garantire la sicurezza di tutti coloro, salentini e turisti, che hanno deciso di scegliere il Salento per trascorrere momenti di riposo.

Sono stati eseguiti 166 controlli (94 a mare e 72 a terra) che hanno portato all’elevazione di cinque sanzioni amministrative per un importo di circa 800 Euro.

I mezzi navali della Capitaneria di Porto di Gallipoli hanno effettuato otto interventi di soccorso a favore di imbarcazioni recuperando, altresì, ad Otranto una persona in acqua in evidenti difficoltà.

La Capitaneria di porto di Gallipoli ricorda a tutti che per le emergenze in mare è possibile contattare il numero 1530, attivo su tutto il territorio nazionale 24 ore su 24.

Gallipoli, 28 Luglio 2014

capitanerialegambientelogo mediamorfosiunpli